Museo di Storia
Contadina
           
 

La camera
Nella casa contadinala cjàmare eraquasi sempre al primo piano,
talvolta era unica e vi dormivano i singoli nuclei famigliari.
Il letto più povero era realizzato con due cavalletti e una tavola di legno su cui si disponeva il pagliericcio o paiòn, saccone fatto di scus, cartocci secchi del mais. Il mobilio, fino al secondo Ottocento, non esisteva: c’erano la cassapanca nuziale, la cassèle, unico bene della sposa, un attaccapanni, e talvolta il lavandìn, il lavabo a trespolo.
La camera era luogo del tutto privato e si rendeva accessibile solo in caso di nascita, malattia o morte, quando era doveroso accorrere.

   
il focolare -- la cucina -- la camera -- gli oggetti