Museo di Storia
Contadina
           
 

La Cucina
La cucina era l’unica stanza del vivere comune, denominata cjase in friulano,
dove significativamente una parte diventa il tutto. Poteva essere piccola e poverissima o più grande e dotata di alcuni arredi; aveva il secchiaio, seglâr, con i secchi per l’acqua del pozzo, la madia o panarie, per contenere la farina e impastare il pane, talvolta una credenza, credincie, l’angolo del focolare e più di recente la stufa in mattoni, detta spolèrt, un tavolo. e delle seggiole.
Oggetti che parlavano di opere e giorni scanditi sempre dai medesimi atti.

   
il focolare -- la cucina -- la camera -- gli oggetti