Museo di Storia
Contadina
           
  La Tessitura
La tessitura in Friuli rappresentò una cultura di mestiere i cui saperi, dapprima tramandati oralmente, favorirono i processi di alfabetizzazione. Fu caratterizzata da una precisa divisione del lavoro; filare fu opera soltanto femminile, maschile e femminile la coltivazione e la preparazione delle fibre, esclusivamente maschile la tessitura, anche perché legata all’emigrazione. La documentazione del Museo (da metà Ottocento fino alla prima metà del Novecento) riguarda il periodo in cui il tessitore artigiano dovette cedere alla produzione protoindustriale e quindi industriale. Perduto il ruolo di artigianato specializzato, la tessitura divenne mestiere di miseria e venne abbandonata.
   
 gli oggetti